Tendisulfur® Forte - bustine | Laborest

I tendini sono strutture anatomiche solitamente interposte tra i muscoli e lo scheletro. Proprio grazie ai tendini la contrazione muscolare si può tramutare in movimento. I tendini sono prevalentemente costituiti da fibre collagene e sono dotati di scarsa elasticità; la continua sollecitazione di queste strutture oppure movimenti non idonei possono dare luogo a infiammazioni che possono addirittura portare alla rottura del tendine stesso.

Dettagli prodotto

Forma farmaceutica

14 Bustine  Senza glutine  Senza lattosio  Doping free

Ingredienti

Integratore alimentare a base di Metilsulfonilmetano (MSM), Collagene idrolizzato, L-Arginina, L-Lisina, Vitamina C, Condroitin solfato e Glucosamina cloridrato con estratti di Boswellia, Curcuma, Mirra.

Il Metilsulfonilmetano (MSM) è un donatore di zolfo biologicamente attivo. Lo zolfo riveste un ruolo determinante a livello del collagene; infatti, grazie ai ponti disolfuro, è in grado di consentire la tridimensionalità della struttura. Qualora vi sia un processo infiammatorio in corso, le strutture del collagene, tipiche di molti annessi corporei, quali ad esempio cartilagine o strutture tendinee, sono maggiormente attaccate da enzimi proteolitici, con una conseguente accelerata degenerazione e sintomatologia dolorosa.

Il Collagene è fondamentale a livello dei tendini, costituendone dal 95 al 99% della struttura. Esso è importante per la sua capacità di donare resistenza nei momenti di maggior trazione a carico del tendine, ricoprendo così un ruolo di primaria importanza per la corretta funzionalità e per la ripresa in caso di affaticamento o alterazione strutturale. In particolare, la biosintesi ed il corretto deposito delle fibre collagene richiedono la presenza di alcune sostanze come ad esempio la Vitamina C, che contribuisce alla sua normale formazione per la fisiologica funzione delle cartilagini e ossa. La Glucosamina cloridrato e il Condroitin solfato sono strutture polisaccaridiche con attività viscoelastica a livello di vari distretti corporei come cartilagine e giunzioni miotendinee e osteotendinee.

Tra i più importanti aminoacidi coinvolti in questi processi la L-Arginina e la L-Lisina ricoprono un ruolo strategico utile soprattutto a livello delle fibre di tropocollagene per la loro densità.

La Boswellia carteri Birdw titolata in AKBA (acido acetil-11-keto-boswellico), la Commyphora myrrha titolata in furanodieni e la Curcuma longa titolata in curcuminoidi sono sostanze naturali note nella tradizione fitoterapica. Boswellia e Curcuma sono indicate per il loro effetto benefico sulla funzionalità articolare.

Si consiglia di assumere 2 bustine al giorno per almeno 2 settimane, seguite da un utilizzo prolungato di 1 bustina al giorno, secondo necessità. Sciogliere il contenuto di una bustina in un bicchiere d’acqua abbondante, mescolare bene fino all’ottenimento di una soluzione omogenea e assumere immediatamente.

Assumere il contenuto delle bustine preferibilmente a stomaco vuoto.

Tendisulfur® Forte può essere assunto anche da soggetti con intolleranza o sensibilità al glutine e al lattosio.

In caso di alterazioni della funzione epatica, biliare o di calcolosi delle vie biliari, l’uso del prodotto è sconsigliato. Se si stanno assumendo farmaci, è opportuno sentire il parere del medico.

La linea Tendisulfur® comprende anche Tendisulfur® Pro, con Bromelina, e Tendisulfur® Run, con Bromelina e Resveratrolo.

Tabella nutrizionale

Apporti medi di componenti caratterizzanti
Componenti Per dose giornaliera
(2 bustine)
% VNR*
Metilsulfonilmetano 5000 mg
Collagene 2000 mg
L-Arginina 2000 mg
L-Lisina 1000 mg
Vitamina C 1000 mg 1250
Condroitin Solfato 300 mg
Glucosamina 300 mg
Curcuma 200 mg
Boswellia 200 mg
Mirra 100 mg

*Valori nutritivi di riferimento giornalieri per vitamine e sali minerali (adulti) ai sensi del Reg. (UE) n. 1169/2011