Bambini: come sostenerli nel rientro a scuola | Laborest Blog

Bambini: come sostenerli nel rientro a scuola

Settembre, mese di rientro alla quotidianità segnato per i bambini dal rientro a scuola. È importante saper sostenere i bambini, parlare con loro e riabituali al nuovo ritmo. È fondamentale anche promuovere un sano stile di vita per rinforzare le difese immunitarie in vista della stagione autunnale, caratterizzata da temperature più fredde e un maggior tempo passato nei luoghi chiusi. Scopriamo insieme alcuni consigli per rendere il rientro a scuola piacevole e senza intoppi, per te e per il tuo bambino.

 

Imposta una routine scolastica

Una o due settimane prima dell’inizio della scuola, riporta il tuo bambino alla routine scolastica, riprendendo abitudini e orari che ha avuto fino alla fine dello scorso anno scolastico. Ad esempio, ciò potrebbe significare andare a letto a un orario regolare e iniziare a svegliarsi presto. Inoltre, andare in cartoleria, organizzare zaini, raccoglitori, libri, contenitori per il pranzo, favorirà il passaggio alla routine scolastica e contribuirà a rendere meno traumatico l’inizio della scuola.

 

Attenzione agli sbalzi di temperatura

L’autunno è caratterizzato da sbalzi di temperatura repentini che obbligano l’organismo a adattarsi rapidamente al passaggio dal caldo al freddo e viceversa. Per evitare ciò, è utile scegliere un abbigliamento a più strati, indossando, uno sull’altro indumenti di diversa pesantezza in modo da evitare sbalzi di temperatura repentini, poiché indeboliscono le difese immunitarie.

 

Controlla l’alimentazione

Dopo le vacanze, è buona regola cambiare la dieta estiva incominciando a reintrodurre una maggiore quantità di frutta e verdura, fare pasti regolari ed evitare abbuffate per non appesantire la digestione del tuo bambino e riabituarlo all’alimentazione regolare tipica del periodo scolastico.

 

Rafforza le sue difese immunitarie

In vista della stagione autunnale, è utile sostenere le difese immunitarie per prevenire i tipici malanni da rientro della scuola. Vi sono vari componenti naturali, vitamine e minerali utili nel sostenere il sistema immunitario dei più piccoli. Vediamoli insieme.

L’Echinacea è una pianta utile per favorire le naturali difese dell’organismo e, in particolare, supporta la funzionalità delle prime vie respiratorie. Perciò, una sua integrazione può essere un valido aiuto in caso di malattie da raffreddamento tipiche della stagione autunnale e invernale come mal di gola, tosse, raffreddore, influenza (1).

Il β-1,3-1,6-glucano è una sostanza naturale di origine vegetale, in particolare è un polisaccaride biologicamente attivo. Una volta assunto, il β-1,3-1,6-glucano non viene assorbito a livello intestinale, ma durante il passaggio nel lume intestinale, viene riconosciuto dal sistema immunitario come molecola non propria dell’organismo (non-self), ciò porta a un’attivazione delle difese immunitarie contro eventuali virus/batteri. Numerosi studi dimostrano la sua attività immunomodulante e la sua efficacia nella prevenzione delle infezioni del tratto respiratorio nei bambini (2,3)

La Lattoferrina è una glicoproteina capace di trasportare il ferro naturalmente presente nel nostro organismo. Si trova ad alte concentrazioni nel latte dei mammiferi, perciò ne è ricco il colostro, ma è presente in molte secrezioni mucose come le lacrime e la saliva. Oltre al trasporto del ferro, è stato dimostrato che la lattoferrina ha anche proprietà antibatteriche, antivirali e immunomodulanti (4,5).

Le vitamine e i minerali, in particolare la vitamina C, la vitamina D e lo zinco contribuiscono a sostenere il sistema immunitario, il cui buon funzionamento è utile per prevenire le infezioni del tratto respiratorio (6). Per quanto riguarda la vitamina C, studi hanno evidenziato che l’integrazione regolare riduce la durata (negli adulti dell’8%, nei bambini del 14%) e la gravità del raffreddore. Considerando lo zinco, si è visto che l’integrazione può ridurre la durata del raffreddore di circa il 33% (6). Inoltre, la Vitamina C è utile nella riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, tipica dei primi giorni del rientro a scuola.

 

Bibliografia

  1. Aucoin M, Cooley K, Saunders PR, Carè J, Anheyer D, Medina DN, Cardozo V, Remy D, Hannan N, Garber A. The effect of Echinacea spp. on the prevention or treatment of COVID-19 and other respiratory tract infections in humans: A rapid review. Adv Integr Med. 2020 Dec;7(4):203-217.
  2. Jesenak M, Majtan J, Rennerova Z, Kyselovic J, Banovcin P, Hrubisko M. Immunomodulatory effect of pleuran ( β-glucan from Pleurotus ostreatus) in children with recurrent respiratory tract infections. Int Immunopharmacol. 2013
  3. Esposito S, Jones MH, Feleszko W, Maítell JAO, Falup-Pecuíaíiu O, Geppe N, Maítinón-ľoííes F, Shen KL, Roth M, Píincipi N. Píevention of New Respiíatoíy Episodes in Childíen with Recuííent Respiíatoíy Infections: An Expeít Consensus Statement. Micíooíganisms. 2020 Nov 17;8(11):1810
  4. Kell DB, Heyden EL, Píetoíius E. ľhe Biology of Lactofeííin, an Iíon-Binding Píotein ľhat Can Help Defend Against Viíuses and Bacteíia. Fíont Immunol. 2020 May 28;11:1221
  5. Siqueiros-Cendón T, Arévalo-Gallegos S, Iglesias-Figueroa BF, García-Montoya IA, Salazar-Martínez J, Rascón-Cruz Q. Immunomodulatory effects of lactoferrin. Acta Pharmacol Sin. 2014 May;35(5):557-66. doi: 10.1038/aps.2013.200
  6. Rondanelli M, Miccono A, Lamburghini S, Avanzato I, Riva A, Allegrini P, Faliva MA, Peroni G, Nichetti M, Perna S. Self-Care for Common Colds: The Pivotal Role of Vitamin D, Vitamin C, Zinc, and Echinacea in Three Main Immune Interactive Clusters (Physical Barriers, Innate and Adaptive Immunity) Involved during an Episode of Common Colds-Practical Advice on Dosages and on the Time to Take These Nutrients/Botanicals in order to Prevent or Treat Common Colds. Evid Based Complement Alternat Med. 2018